Questo progetto nato ad aprile 2020 ha lo scopo di rispondere alle richieste d’aiuto dei nostri referenti nelle missioni di Zizencho (Ethiopia), Gimbi (Ethiopia) e Mikinduri (Kenya), che al momento dello scoppio dell'epidemia Covid-19 si sono trovati senza mascherine, senza sapone/igenizzante per lavarsi, e con una domanda crescente di aiuti alimentari da parte della popolazione a causa del lockdown.

Grazie ai fondi raccolti sono stati acquistati i tessuti per produrre le mascherine (in alcuni casi sono state create opportunità di lavoro per coloro che erano in grado di usare la macchina da cucire), il sapone/igienizzante, sacchi di farina, fagioli e mais.

Mascherine, sapone e alimenti sono stati distribuiti alla popolazione locale, durante momenti dedicati, in cui veniva spiegato anche come rispettare il distanziamento sociale e come comportarsi per evitare il contagio.
In villaggi dove il distanziamento sociale è difficile da realizzare e la gente vive alla giornata, lo spostamento giornaliero per procurarsi da mangiare diventa questione di vita o di morte. Si è cercato quindi di dare i mezzi necessari per prevenire la diffusione del virus in una realtà sanitaria precaria.
Siamo fieri di aver supportato le comunità locali in un momento cruciale, in cui era importante agire e prevenire!

GIMBI - ETHIOPIA

GIMBI 3
GIMBI 4

MIKINDURI - KENYA

ZIZENCHO - ETHIOPIA

ZIZENCHO 3.jpg
IMG-20200526-WA0006.jpg
ZIZENCHO 5.jpg
IMG-20200526-WA0008.jpg